0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.

Franchising Ristorazione e Franchising Bar

Franchising Ristorazione: le migliori opportunità nel settore della Ristorazione, Bar, Fast Food e Street Food in franchising.
Franchising Bar e Caffetterie: come aprire un bar in franchising che ti permette di risparmiare sull’investimento iniziale dal concept originale e dalle idee innovative.
Franchising Fast Food: le migliori idee, tutti gli investimenti per trovare la propria strada nella ristorazione.
Franchising Street Food: idee semplici che permettono a persone molto determinate di crearsi un lavoro redditizio con un minimo investimento.
Franchising Pizzerie: inserire una pizzeria all’interno del proprio negozio, questo format permette di abbracciare una fetta di mercato sempre più ampia. In basso troverete le ultime proposte per avviare un’attività nella ristorazione in franchising.

Sono presenti 43 opportunità:

Franchising Food Delivery

6.900 €
Investimento

Franchising Ristorante Tortellino

50.000 €
Investimento

Franchising Street Food

39.900 €
Investimento

Franchising Bar Ristorazione

59.000 €
Investimento

Franchising Ristorazione Veloce Pub

150.000 €
Investimento

Franchising Bakery

350.000 €
Investimento

Focacceria Ligure

75.000 €
Investimento

Taco Tortilla Messicane

60.000 €
Investimento

Franchising Ristorante Di Pesce

60.000 €
Investimento

Franchising Pizzeria Panzerotto

35.000 €
Investimento

Franchising Fast Food

35.000 €
Investimento

Franchising Vino Sfuso

13.900 €
Investimento

Franchising Fast Food

34.900 €
Investimento

Franchising Fast Food

110.000 €
Investimento

Franchising McDonald's

800.000 €
Investimento

Franchising Bistrot

250.000 €
Investimento

Franchising Ristorazione Veloce

70.000 €
Investimento

Franchising Cocktail

35.000 €
Investimento

Franchising Caffè Porzionato

19.900 €
Investimento

Franchising Ristorazione Veloce

49.900 €
Investimento

Franchising Fast Food

60.000 €
Investimento

Franchising Pizzeria

70.000 €
Investimento

Franchising cibo da strada

8.000 €
Investimento

Franchising Caffè in Cialde

13.900 €
Investimento

Franchising Fast Food

50.000 €
Investimento

Franchising Hamburger

59.900 €
Investimento

Franchising Pizzeria

11.990 €
Investimento

Franchising Caffè in Cialde

9.900 €
Investimento

Franchising Ristorazione Veloce

12000 €
Investimento

Franchising Ristorazione Messicana Etnica

200.000 €
Investimento

Franchising Ristorazione Caffetteria Gelateria

75.000 €
Investimento

20.000 €
Investimento

Franchising Ristorante Pesce

50.000-150.000 €
Investimento

24.000 €
Investimento

30.000-40.000 €
Investimento

30.000-40.000 €
Investimento

90.000 €
Investimento

25.000 €
Investimento

60.000 €
Investimento

90.000 €
Investimento

5.900 €
Investimento

10.000 €
Investimento

40.000-100.000 €
Investimento

45.000 €
Investimento

25.000 €
Investimento

70.000-100.000 €
Investimento

19.900 €
Investimento

59.000 €
Investimento

25.000-80.000 €
Investimento

25.000-80.000 €
Investimento

15.000-20.000 €
Investimento

120.000 €
Investimento

50.000-70.000 €
Investimento

Franchising Pizzeria

30.000 €
Investimento

Franchising Ristorazione

250.000 €
Investimento

10.000-20.000 €
Investimento

Franchising Hamburgheria

25.000 €
Investimento

1.500 €
Investimento

101.600 €
Investimento

10.000 €
Investimento

140.000 €
Investimento

69.000 €
Investimento

30.000 €
Investimento

60.000 €
Investimento

50.000-150.000 €
Investimento

22.530 €
Investimento

80.000 €
Investimento

80.000 €
Investimento

Come aprire un bar in franchising

Aprire un bar in franchising consente di utilizzare un marchio conosciuto con una clientela  fidelizzata, l’esperienza del franchisor e I servizi di assistenzaconsulenza. Il budget iniziale da prevedere parte   da 10.000 €.

Prima di decidere di aprire un bar in franchising è necessario  analizzare le proprie le proprie aspirazioni ed interessi. Una volta stabilita la tipologia di locale che si vuole aprire, andrebbero consultate le offerte di tutte le catene di  franchising di bar piu’ vicine  ai propri interessi.

In Italia  sono presenti moltissimi network di  franchising che danno la possibilità di aprire diverse tipologie di bar, per  ogni gusto personale e capacità di spesa. Siti specializzati possono agevolare e velocizzare il processo di valutazione e consultazione di tutte le migliori offerte sul mercato.

Una volta valutati i vantaggi e gli svantaggi e scelto il franchising a cui appoggiarsi, bisogna procedere con la ricerca del locale adatto per aprire il proprio  bar. Naturalmente tale scelta  e’ dettata dagli standard del Franchisor. All’affiliato viene offerto un completo supporto  sia per valutare la zona ed analizzare il mercato sia per valutare la location più adatta.

Grazie al supporto ed all’assistenza offerta dal franchisor l’affiliato sarà costantemente seguito  ed affiancato.

I vantaggi e svantaggi del franchising

I principali vantaggi di aprire un bar in franchising, piuttosto che in autonomia, sono:

  • Trasferimento di know how
  • Marchio affermato  e  clientela fidelizzata,
  • Formazione ed aggiornamento costanti
  • Assistenza, consulenza, affiancamento e supporto sia prima che dopo l’apertura
  • Supporto per marketing e comunicazione a livello nazionale
  • Supporto nelle diverse  procedure  burocratiche
  • Progettazione ed allestimento del bar “chiavi in mano”
  • Fornitura di arredi, attrezzature e materie prime a condizioni favorevoli
  • Riduzione del rischio d’impresa
  • Non è necessaria esperienza nel settore

Aprire un bar in franchising può avere  anche alcuni svantaggi da considerare preventivamente:

  • Fee d’ingresso
  • Royalty, contributi pubblicitari o altri canoni periodici
  • Richiesta di garanzie o fidejussioni per le agevolazioni di pagamento
  • Layout e format standardizzati per tutta la rete con minor possibilità di personalizzazione

I requisiti e l’iter burocratico

Il franchisor offre un servizo di supporto   completo al franchisee nella documentazione burocratica.

Oltre ai requisiti personali e di natura economica che possono essere richiesti dal franchisor, l’affiliato dovrà:

  • Avere attestato SAB, o titolo equivalente
  • Attestato HACCP, anche per il personale addetto
  • Essere in possesso dei requisiti morali e professionali richiesti per legge

L’iter burocratico da seguire, con il supporto del franchisor, sarà:

  • Apertura Partita Iva
  • Iscrizione al Registro delle Imprese, INPS ed INAIL
  • Dichiarazione di inizio attività al comune
  • Permesso per esporre l’insegna e pagamento diritti SIA
  • Nulla osta sanitario Asl, locali ed impianti a norma, eventuale certificazione antincendio per locali di grandi dimensioni

I costi e l’investimento iniziale

Per aprire un bar in franchising ci vuole  un investimento iniziale che parte da 10.000 € per i format più minimalistici, sino ad arrivare ad un investimento di oltre 80.000 – 90.000 euro per i format più impegnativi tipo ristorazione, pasticceria o forno.

costi da affrontare per aprire un bar in franchising sono di due tipi: quelli generati dal rapporot di  collaborazione con il franchisor e quelli da affrontare in autonomia.

I costi da affrontare da soli ed in maniera indipendente dal Franchisor sono inerenti all’affitto del locale, alla fornitura  di merci ed al costo per gli stipendi del personale.

Tra i costi previsti nell’affiliazione ad un bar in franchising vi sono la fee d’ingresso, le royalty ed i canoni periodici nonché gli eventuali costi per i primi rifornimenti, per l’arredamento, per la fornitura di attrezzature, software ed hardware.