0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.

Franchising Professione Aste

Nuovi professionisti per un mercato in crescita.

na
Royalty
na
Diritto d'ingresso
3.000 €
Investimento


Professione Aste Franchising Immobiliare

Il mercato immobiliare negli ultimi anni è stato oggetto di un un vero e proprio terremoto, che esce dagli schemi ciclici più o meno seguiti nei periodi precedenti.

Come sempre accade in queste situazioni di oggettiva difficoltà si sono create nuove opportunità e nuovi mercati, come quello dell’acquisto in asta giudiziaria, a saldo e stralcio e dei cosiddetti crediti deteriorati.

Come spesso capita in questi frangenti, molti operatori non sempre qualificati sono saliti sull’aereo dei facili guadagni, spesso senza paracadute, creando strutture in franchising più o meno solide ed efficaci.

Professione Aste ha preferito seguire il percorso inverso, ritenendo che solo dall’esperienza diretta nasce la vera professionalità e che solo la vera professionalità può essere usata per trasmettere agli altri la chiave del successo.

Franchising Professione Aste


Professione Aste Franchising aste immobiliari: i servizi al cliente

Prima di analizzare dettagliatamente le varie fasi dell’attività di consulenza di Professione Aste, è necessario premettere che nelle vendite giudiziarie non è prevista l’attività di intermediazione, ossia la presenza di un mediatore, che, come definisce l’Art 1754 c.c “…è colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza”.

È quindi importante specificare che chi collabora con Professione Aste non è un mediatore, bensì un consulente che affianca l’acquirente nell’operazione di acquisto, con il solo fine di massimizzarne il rapporto qualità prezzo.

In altre parole non fa da tramite tra il Tribunale e il cliente, ma lavora nell’esclusivo interesse dell’acquirente, che è il cliente finale.

Professione Aste nasce dall’esperienza di anni nella consulenza e nella partecipazione alle aste immobiliari in varie città italiane e vanta quindi una profonda conoscenza del mercato, che gli consente di consigliare ai suoi clienti il miglior acquisto possibile e di offrire loro una gamma di servizi ampia e completa.

Per dare poi la certezza che il suo impegno è finalizzato a massimizzare la soddisfazione economica del cliente, abbiamo deciso di relazionare il compenso alla base d’asta e non al prezzo di aggiudicazione.

Franchising Professione Aste


Professione Aste Franchising Aste Immobiliare. Ecco un breve riassunto dell’operatività:

  • Colloquio gratuito preliminare: è il primo appuntamento in cui viene incontrato fisicamente il cliente a seguito della telefonata iniziale. È il momento in cui viene effettuata l’analisi dei requisiti del cliente come la disponibilità economica, la possibilità di richiedere un finanziamento, la vendita parallela di altri immobili etc., al fine di risolvere eventuali criticità.
  • Apertura pratica cliente: nel momento in cui il cliente decide di ricevere la consulenza di Professione Aste, deve aprire una pratica cliente, al costo di € 150 + IVA. Il costo relativo all’apertura della pratica cliente altro non è che un acconto sul compenso finale, che viene richiesto a garanzia del reale interesse del cliente all’acquisto e consente di ottenere i servizi successivi ossia:
  • ricerca per e con il cliente dell’immobile più consono ai propri parametri di riferimento;
  • accompagnamento in sede di visita all’immobile;
  • studio di fattibilità dell’operazione, ossia una relazione dettagliata, comprensiva di un business plan economico finanziario, che dà un quadro informativo completo della situazione dell’immobile. Nello specifico lo studio di fattibilità raccoglie tutte le informazioni riguardanti le problematiche inerenti la vendita, l’individuazione e il calcolo dei costi occulti, ossia i costi (che variano di asta in asta) relativi ad atti amministrativi, irregolarità sull’immobile, sanzioni, oltre alle problematiche legate allo stato occupativo e agli eventuali tempi di liberazione dell’immobile;
  • preparazione e consegna della domanda d’asta: è una fase estremamente delicata, in quanto il minimo errore può causare l’invalidazione dell’offerta, con conseguente impossibilità di partecipare alla gara. Per questo i consulenti di Professione Aste vi pongono particolare attenzione;
  • asta: è chiaramente il momento più importante, durante il quale è fondamentale avere ben chiari i propri obiettivi e il tetto massimo di spesa. Chiaramente anche in questa fase il cliente viene affiancato da un consulente esperto, che comunica la migliore condotta di gara in relazione alle proprie finalità;
  • post asta: una volta aggiudicatosi l’immobile, il cliente viene accompagnato dallo staff nel compimento di tutti gli adempimenti burocratici necessari per l’ottenimento del decreto di trasferimento, ossia il documento che sancisce la proprietà dell’immobile. Inoltre, in caso di immobile occupato, è compito del consulente verificare che tutta la procedura di liberazione venga effettuata rispettando i tempi prefissati e comunicati al cliente prima dell’asta.


Franchising Professione Aste


Professione Aste Franchising immobiliare: i servizi all’affiliato

Dall’esperienza nella gestione diretta di due sedi site in realtà ben diverse tra loro, grazie allo sviluppo di modalità operative e gestionali ormai consolidate, Professione Aste è in grado di trasmettere ai suoi affiliati la formazione e l’assistenza necessarie per garantire dei risultati economici coerenti con le loro aspettative.

Ora che Professione Aste è un brand consolidato che poggia su basi solide, cerca quindi persone motivate a farlo crescere alle quali offrire:

  • esclusiva di zona con utilizzo del logo e del marchio
  • formazione iniziale e assistenza allo start up
  • manuale operativo con modulistica e contrattualistica integrata
  • software gestionale operativo con archivio completo degli immobili in asta, esportabili in automatico verso i portali pubblicitari
  • template del materiale informativo promozionale (biglietti da visita, brochure, cartelloni e gadget)
  • assistenza tecnico legale con formazione continua.


Franchising Professione Aste: chi cerca

Professione Aste cerca dei “professionisti imprenditori”, che sappiano abbinare un’adeguata capacità di sviluppare le proprie competenze alle innate caratteristiche dello spirito imprenditoriale, quali intraprendenza, tenacia ed empatia nella creazione di un team.

La selezione dei candidati sarà effettuata verificando le caratteristiche personali al fine di garantire il medesimo standard in tutte le sedi della rete.


I requisiti che Professione Aste ricerca sono:

  • un’età dell’associato coerente con il tipo di prestazione professionale che si va ad offrire, quindi non inferiore ai 25 anni. Le eccezioni saranno valutate caso per caso;
  • è preferibile ma non necessaria una formazione o esperienza in ambiti coerenti con la materia trattata, quale quello tecnico legale, commerciale e immobiliare;
  • una disponibilità economica che consenta di far fronte alle spese iniziali fino al raggiungimento del punto di pareggio, previsto dopo almeno sei mesi;
  • l’apertura di una partita Iva, o l’utilizzo di una società compatibile con l’attività svolta.


Per la sede locale sono richieste le seguenti caratteristiche:

  • location facilmente raggiungibile dai potenziali clienti
  • superficie di almeno 25 mq, meglio se composta da 2 vani separati
  • non è necessaria una vetrina su strada
  • arredamento coerente con l’immagine del gruppo.

Soprattutto nella fase iniziale è concessa e consigliata la possibilità di aprire una sede all’interno di uno studio associato (in particolare con la presenza di notai, avvocati e commercialisti), allo scopo sia di diminuire l’investimento iniziale, sia di sfruttare le potenziali sinergie.


Franchising Professione Aste: il contratto franchising

Il contratto Professione Aste ha una durata di cinque anni, con l’esclusione di qualunque forma di penale, eccetto il patto di non concorrenza nell’ambito delle consulenze alle aste immobiliari.


Professione Aste Franchising: esclusiva di zona

L’affiliato Professione Aste dispone di un raggio d’azione valutato in termini di utenza potenziale finalizzata a massimizzare l’efficienza operativa sia per l’affiliato, sia per il potenziale cliente.

L’ambito geografico di riferimento iniziale è la provincia, che però deve avere un minimo di abitanti 300.000 abitanti e/o circa 300 immobili in pubblicità al mese.

Se così non fosse, si possono aggregare più provincie. Per quanto riguarda l’attività nelle zone al di fuori della propria, essa è libera se non è presente una sede di Professione Aste; in caso contrario è possibile collaborare con le altre sedi col meccanismo delle segnalazioni, che vengono chiaramente premiate sotto il profilo economico.


Professione Aste Franchising: Fee d’ingresso e royalty

La fee d’ingresso iniziale che dà diritto ad entrare nel mondo Professione Aste e ottenere tutti i servizi sopra citati è di € 6.000,00 (€ 3.000,00 per tutto il 2018), un importo sicuramente competitivo rispetto ai concorrenti, che rimarrà tale fino all’apertura della quindicesima sede (compresa).

La royalty richiesta è pari al 10 % del fatturato, con un minimo di € 500 mensili a partire dal 7° mese, questo perché i primi sei mesi sono considerati necessari per comprendere pienamente le modalità operative e avere un numero di clienti sufficiente.

0 Reviews