0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.
June 13, 2019

Costi per aprire un’attività


Aprire un’attività e impostare da sola è il sogno di molti e, grazie a un processo burocratico semplificato, non è nemmeno un sogno finora irraggiungibile. Per avviare un’impresa in modo efficiente, tuttavia, non si può improvvisare. Ogni nuova azione richiede infatti un intervallo considerevole dedicato alla sua attenta preparazione e alla valutazione di ogni aspetto inerente allo start-up e alle prestazioni dell’attività. Classe/open-an-activity/”> il modo di iniziare un’attività

Valutare i costi


Quando si avvia una nuova società in modo indipendente, uno degli elementi a cui prestare maggiore attenzione nel periodo di pianificazione è sicuramente il prezzo. Riconoscere i costi da affrontare non solo ci fa capire che la fattibilità della nostra impresa ha pensato ma rivela anche i bisogni finanziari in modo approfondito (il che ci fa capire quando possiamo confrontarci con il proprio capitale o dobbiamo richiedere finanziamenti) e anche i tempi di rendimento dall’investimento dipendono dalle risorse della politica dei costi e degli utili previsti. I costi per avviare un’impresa possono variare in modo significativo in base a molteplici aspetti. Ciò che influenza i prezzi dovrebbe essere il tipo di attività svolta, le macchine e le attrezzature necessarie, le materie prime, l’ubicazione e le dimensioni della stanza scelta, la quantità di personale impiegato, il tipo di azienda, il regime contabile e molti altri gli elementi per creare un preventivo generico sono quindi difficili, ma possiamo sicuramente affermare che l’importo minimo da investire nell’avvio di qualsiasi tipo di attività o negozio non sarà inferiore a $ 20.000. Per ogni nuova azione sarà richiesto di considerare le specifiche insieme alla particolarità e di stimare ogni costo attentamente durante la preparazione di un piano aziendale completo.

Una stima del budget necessario


Proviamo, tuttavia, con l’esempio, a pensare a quali sarebbero i costi primari e più comuni da affrontare quando si inizia una nuova attività da zero, o addirittura si tiene l’unica idea di business. Ogni nuova attività richiede obblighi distinti, sia generici che generici, che dipendono in particolare dal tipo di attività svolta. Inoltre, a meno che non disponiamo personalmente delle conoscenze necessarie, sarà utile affidarsi a un avvocato che ti guidi e quindi ti tenga la contabilità, prendendoti cura di tutti gli obblighi fiscali, previdenziali e amministrativi. Per i requisiti burocratici, eventuali licenze e commissioni, tasse e consulenze specialistiche, sarà fondamentale spendere per la prima volta circa 4.000 euro. Per le spese locali e tutte le relative spese (affitto, utenze, ristrutturazioni, connessione ai social network, ecc.) Sarà inizialmente richiesto di spendere non meno di 5.000 euro. Saranno necessari 10.000 euro in più per gli arredi, le attrezzature e le forniture di materiali di consumo e materie prime. Per la promozione di questa attività (apertura, pubblicità online e offline e campagne di marketing, materiali di marketing, ecc.) Saranno necessari almeno altri 2.000 euro. Diciamo che inizialmente non si desidera assumere personale, sarà comunque richiesto di valutare altri 5.000 euro di finanziamento per le spese non precedentemente contabilizzate e per eventi imprevisti, che in caso di inizio una nuova azienda è sempre in agguato. Leggi il manuale completo: il modo di aprire un’azione