0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.
June 13, 2019

Come aprire un negozio in franchising


Coloro che desiderano stabilire la propria attività, iniziare un’attività che si adatta alle proprie capacità e passioni e diventare leader, potrebbero aver pensato alla possibilità di aprire un negozio, magari collegando un sistema di franchising sul mercato o una realtà già consolidata e produttiva. Per maggiori approfondimenti visita sezione Azioni aperte Confronta qui tutto il meglio Franchising Shops In questo report affronteremo, passo dopo passo, ogni aspetto legato all’apertura di un negozio, dai prezzi al burocratico processo, dalla posizione ai benefici e agli svantaggi da valutare e valutare nel caso in cui si decida di aprire un negozio in franchising. Che sia determinato ad aprire un negozio in modo del tutto autonomo o con l’assistenza di un franchisor specializzato, i passi sono quasi identici. Il lancio di un negozio in franchising, tuttavia, ha molti vantaggi competitivi e agevolazioni per il tuo affiliato che, in modo diverso, dovrebbe affrontare interamente solo il nuovo percorso imprenditoriale e ogni difficoltà inerente all’avvio di una nuova attività commerciale.

Vantaggi e Svantaggi del Franchising


Aprire un negozio in franchising ha sicuramente molti vantaggi da non sottovalutare. I servizi di pre e post-apertura offerti a questo affiliato variano in base al franchisor scelto, oltre all’investimento iniziale necessario. Esaminiamo sotto i principali vantaggi e svantaggi forniti quasi sempre dall’apertura di un negozio in franchising. Le insidie, e anche i prezzi, da prendere in considerazione per scegliere il miglior franchising di aderire sono: D’altra parte, in genere quasi tutti i negozi in franchising offrono i seguenti vantaggi:

Adempimenti Burocratici


Il lancio di un negozio è notevolmente più facile rispetto al passato grazie all’eliminazione, tranne in determinate situazioni specifiche, della loro licenza. Nonostante ciò, il processo burocratico di apertura initalia è ancora piuttosto intricato e insidioso, senza contare tutti i regolamenti comunali o regionali che potrebbero essere implementati. Per questo motivo, per velocizzare il processo e anche per evitare errori, è sempre consigliabile informarsi presso il SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) e negli altri enti responsabili dei particolari requisiti richiesti a seconda del tipo di negozio, per la propria attività e per l’industria in cui funziona, e anche per stimolare gli adempimenti in un contabile professionale. Scegliendo di aprire un negozio in franchising avrai pieno supporto e aiuto a 360 ° per le tue responsabilità burocratiche da parte della casa madre e della divisione entrate dedicata alla rete. La procedura burocratica da seguire, per ogni tipo di negozio, è la seguente: (Invece, è possibile eseguire le registrazioni principali attraverso la Comunicazione, inviare elettronicamente con posta elettronica certificata PEC alla Camera di Commercio.) Ulteriori misure o requisiti possono essere richiesto a seconda della categoria di prodotto gestita o dei servizi forniti. Nel caso delle vendite di generi alimentari, ad esempio, è richiesta la qualifica (SAB o titolo equivalente, anche HACCP) per la gestione e la commercializzazione di alimenti e bevande.

Cosa Serve ed i Costi in Dettaglio


Per avviare un negozio con successo, tra i numerosi elementi devono essere presi in considerazione, un individuo non può evitare di elaborare un accurato programma di business, utilizzando un dettaglio realistico dei costi, oltre a prevedere il rendimento degli investimenti effettuati e anche un dettaglio di tutti i componenti ciò sarà necessario per l’avvio e lo svolgimento dell’azione. Sebbene l’investimento iniziale possa fluttuare in modo significativo a seconda della categoria di prodotti o servizi gestiti, a seconda della posizione e delle dimensioni dello spazio e di molti altri elementi, proviamo a generare un investimento minimo nel caso in cui decidessi di avviare un negozio che vende non-prodotti alimentari Ti ricordiamo che, se scegli di aprire un negozio in franchising, il franchisor seguirà e affiancherà il franchisee passo dopo passo a partire dai doveri burocratici, fino alla preparazione di questo negozio e, naturalmente, potresti aprire un negozio in franchising con un budget sostanzialmente più ridotto. L’investimento minimo necessario per aprire un negozio in franchising inizia a $ 5.000 per ottenere un negozio fisico e un paio di centinaia di euro per un negozio online o un e-commerce con prodotti dropshipping. Valuta qui tutti i Franchising Shops ideali.