0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.
June 13, 2019

Aprire una Toasteria: Requisiti, Costi e Ricavi

Nel mercato dei ristoranti di oggi, i clienti sono alla ricerca di formati che combinino preparazione e consumo. Un compito che soddisfi tutte queste esigenze è la tua tostapaneia. Leggi anche: il modo di aprire un ristorante Visita la sezione Franchising Toasterie Per tutte queste qualità, anche se non solo, quindi, un compito che continua Tostapane, quartiere specializzato nella preparazione di torte con rubinetteria semplice o gourmet, dolce e dolce, gustoso e creativo, per vegani e vegetariani e anche per celiaci o per chiunque abbia esigenze nutrizionali specifiche ha già avuto successo per molti decenni. , velocità di preparazione e ingestione, qualità totale e attenzione all’origine di queste materie prime, nonché creatività nei luoghi di accoglienza e di riempimento, sono le ragioni principali per cui gli tostapane sono così potenti, così come le linee guida per coloro che vogliono aprire un tostapane redditizio. Rire una toasteria è un’attività che rispetto alle altre dello stesso settore presenta semplificazioni per l’imprenditore. Questi includono i costi di gestione e l’avvio più basso, una procedura più semplice e la possibilità di eseguire l’attività senza competenze o conoscenze pregresse nel settore della ristorazione e senza personale eccezionalmente qualificato.

Cosa Serve

In base al tipo di tostapane che devi aprire, la stanza essenziale e la sua posizione, così come il tipo di menu e le misure da adottare saranno diverse. I tostapane sono in realtà locali che si prestano bene a diversi formati di catering: in strada da asporto nei chioschi nei supermercati, nel cibo di strada del quartiere nel centro a un formato più complesso che viene fornito con uno spazio per bevande, un menu più ampio sia di cibo e bevande e maggiore attenzione nel mettere su. La prima cosa da fare prima di aprire un tostapane sarebbe quello di esaminare te stesso e capire quello che è il posto che meglio si adatta alle tue capacità imprenditoriali e le tue aspirazioni e capacità di investimento. Per un piccolo take-away, sarà necessario un investimento rispetto all’avvio di un ristorante gourmet con proposte di birre d’arte e vini e un menu con prodotti. Analizza anche il mercato attuale, il business, l’obiettivo a cui devi fare riferimento e la concorrenza può essere un aiuto inestimabile nel trarre vantaggio dalla scelta tattica a. Per un take away di canasteria, anche 20-30 metri quadrati possono essere sufficienti, utilizzando a la maggior parte un tavolino fuori o qualche posto vicino al piano di lavoro, mentre per ottenere un tostapaneia-ristorante può anche funzionare 80-100 metri quadrati in base alla struttura selezionata. Il posto migliore in caso di rimozione di toasteria è lo shopping facilities o il centro storico, i luoghi di interesse culturale e turistico o le aree adiacenti a uffici, università o college. Se, d’altra parte, il compito èitinerante, sarà consigliabile analizzare le diverse sedi per capire quale rotazione dovrebbe essere fatta durante l’anno e alla quale ci sono ancora più potenziali clienti. Mentre per una tostapaneia più intricata, unitamente al supporto ai tavoli, anche le aree più periferiche saranno adatte a patto che siano chiaramente osservabili e in centri densamente popolati, probabilmente da famiglie con bambini. In base al tipo di obiettivo, anche la proposta del menu dovrà essere adattata di conseguenza. . Se ti rivolgi prevalentemente ai giovani studenti, dovresti creare un menu semplice ma con la possibilità di personalizzare, informazioni settimanali o annuali, oltre alla possibilità di menu fissi insieme a bevande e panini. Se, d’altra parte, il mercato di riferimento è molto più adulto o scritto di giovani dipendenti, sarà anche consigliabile offrire panini sani, biologici e vegetariani come celiaci e abbinamenti gastronomici, oltre a offrire pane, birre artigianali e vini, dessert e prodotti caffè standard sul menu Infine, le promozioni e i prezzi devono anche essere adattati al tipo di cliente interessato e al tipo di formato e assistenza. Esattamente allo stesso tempo, le strategie di fidelizzazione, comunicazione e pubblicità devono essere mirate ed efficaci.

Iter e Requisiti

Lo spirito imprenditoriale, le capacità manageriali e relazionali, le capacità organizzative e la creatività nel creare un menu accattivante sono le basi per l’apertura di una prosperosa tostapaneia. Ma non sono richieste competenze nel settore o abilità culinarie o licenze. Ma tutti gli imprenditori e i dipendenti dovranno frequentare il corso HACCP e mantenere la certificazione SAB o una qualifica equivalente. Se si opta anche per la vendita di alcol, sarà quindi necessario informare l’Agenzia delle dogane. Per aprire un tostapane devi seguire il seguente processo burocratico:

Costi, Ricavi e Franchising

Per aprire una piccola take away devi richiedere un investimento minimo di 50.000 euro. Per ottenere una tostapane completa e attrezzata, con una zona pranzo e una cucina enorme, sarà necessario investire almeno 100.000 euro. Nel caso in cui l’attività venga lanciata e gestita con cura e attenzione, il ritorno dall’investimento è un processo. Brindisi che garantiscono solo un margine di profitto non come articoli complementari come bevande, insalate, birre e vini. Un’affermata tostapane potrebbe sperare di fatturare anche 1.500 euro al giorno. Se desideri espandere i ricavi e aumentare i margini, puoi anche fornire consegne a domicilio (consegna cibo) e prodotti complementari come dolci e prodotti da caffè. Per i principianti, iniziare una tostapaneia nel marketing potrebbe essere più semplice e conveniente. Non solo il successo del nuovo lancio della più recente tostapane sul piede giusto, ma anche l’imprenditore riceverà assistenza, coaching, consulenza e assistenza e sarà in grado di utilizzare un formato semplificato e già testato sul mercato. Inoltre, il lancio di una tostapane in franchising richiede un investimento limitato, a partire da circa $ 30.000, ad esempio una struttura chiavi in ​​mano (studio di ubicazione, progettazione, preparazione, fornitura completa di mobili, attrezzature, applicazioni, materiale promozionale, ecc.). Visita il segmento Toasterie Franchising QUI