0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.
June 13, 2019

Aprire un Negozio di Videogiochi: Requisiti, Costi e Ricavi


I videogiochi, che oggi diventano veri e propri capolavori di grafica e strategia, sono in grado di conquistare ed emozionare non solo bambini e ragazzi ma anche, e soprattutto, gli adulti. I videogiochi rappresentano quindi un’eccezionale opportunità imprenditoriale e imprenditoriale che consente agli aspiranti marketer di unire la propria passione a un’azione potenzialmente molto gratificante. Leggi anche: il modo di aprire un negozio Visita il Video Game Franchising Nonostante la creazione di e-commerce negli ultimi due anni, il settore dei videogiochi fisici è comunque una grande opportunità per iniziare da solo. Se sei in grado di fornirti una vasta gamma di videogiochi, console, accessori e gadget di marca e ufficialmente accreditati, oltre a offrire sempre tutte le notizie più attese e attese, aprire un negozio di videogiochi non può essere solo una società entusiasmante ma anche molto redditizio. Quindi vediamo insieme cosa serve per avviare un negozio di videogiochi, in Il luogo a costo, dalla procedura burocratica alle prospettive di guadagno, oltre ad alcuni consigli utili per avere successo nell’industria ultra-competitiva di oggi.

Cosa Serve e Come avere Successo


Per avviare un negozio di videogiochi di successo, la conoscenza del business e di ogni articolo venduto è fondamentale, ma non solo. Sarà fondamentale rimanere costantemente aggiornati sulle ultime novità e sulle ultime tendenze al fine di poter soddisfare ogni possibile richiesta dei propri clienti, partecipando magari a eventi, fiere e incontri di lavoro. Inoltre, sarà essenziale che l’imprenditore disponga di eccellenti capacità negoziali, di ottenere i migliori fornitori, capacità commerciali e imprenditoriali, capacità di comunicazione e vendita, acquisire e fidelizzare i clienti, organizzare e selezionare il personale. Inutile dire che la passione per i videogiochi sarà l’elemento cruciale, essenziale per mantenere sempre un livello eccellente di prodotti e servizi. Il rapporto con il cliente è anche una componente essenziale del raggiungimento di un negozio di videogiochi. Non solo è essenziale dare un’azienda competente e competente, consigliare i clienti sugli acquisti, ma anche creare un ambiente accattivante e confortevole. Il modo migliore per trattare i clienti, accoglierli, informarli e l’ambiente circostante, così come le attività svolte all’interno del negozio, devono essere coerenti con la filosofia e la missione dell’azienda ed estendere al cliente un’esperienza di acquisto in cui non sono venduto. Solo servizi o prodotti ma anche, e soprattutto, emozioni, passioni e sensazioni. Un pensiero interessato è quello di creare nel tuo negozio un’area “relax” con divani e poltrone, appropriata per provare i nuovi giochi rilasciati solo ai tuoi clienti e organizzare tornei, gare ed eventi, incontri e convegni con figure di spicco del settore. Essere in crescita netta, usando i fatturati che fanno impallidire gli sport tradizionali, è la tua industria di e-sport, una disciplina specialistica sicuramente non nuova nella restante parte della terra, ma comunque sottosviluppata o manipolata initalia che può essere uno sbocco eccezionale sia professionalmente che imprenditoriale. Ro e di riferimento per gli appassionati di e-sport e gamer attirerà l’attenzione sul tuo negozio di videogiochi e migliorerà notevolmente la tua clientela e il tasso di fedeltà. A tal fine, organizza serate in cui trasmettere le partite del primario e dello sport, vendendo anche accessori professionali e amatoriali per i giocatori, e generando una sala specializzata in tornei con attrezzature e stazioni speciali di ultima generazione, può essere un investimento che, anche se aumenterà i costi di avvio, merita davvero una valutazione. Le ipotesi devono essere situate in un’area tattica e ovviamente visibile, facilmente accessibile anche con i mezzi pubblici, in particolare nel caso in cui l’obiettivo principale sia molto giovane, e forse lontano da altri concorrenti o fornitori enormi come negozi appartenenti a reti nazionali e internazionali e negozi. Per quanto riguarda la metratura, anche se si desidera fornire meno mercato e sel anche 50 metri quadrati possono essere utilizzati, anche se si desidera aprire un negozio ben fornito con cautela, ordine e funzionalità, con prodotti diversi dai semplici videogiochi, allora potresti anche volere 100 metri quadrati.

Iter e Requisiti


Per aprire un negozio di videogame è necessario attenersi al processo burocratico: insieme a, l’apertura di un negozio di videogiochi non richiede qualifiche uniche, esperienze precedenti o permessi. Gli unici altri requisiti sono quelli richiesti dall’imprenditore come la maggiore età, con l’istruzione obbligatoria finita, non avendo condanne penali o fallimenti aziendali correnti, ecc.

I Costi, il Franchising ed i Ricavi


A meno che non inizi un piccolo negozio di videogiochi tecnico e di nicchia, contenente sia le dimensioni della stanza che l’ampiezza della gamma di prodotti disponibili, per avere la capacità di battere la concorrenza dei grandi rivenditori, devi concentrarti su ambienti curati e accoglienti, così come su una varietà di prodotti che contiene sempre le notizie più recenti, i titoli più rari e originali. Per avviare un negozio di videogiochi di questo tipo vorrà un minimo di 40.000 a 60.000 euro. Con un investimento di circa 40.000-60.000 euro, sarà possibile aprire un negozio di videogiochi pagando le spese di adeguamento dei locali a standard, layout, ristrutturazioni e arredi, nonché i costi relativi a affitto, utenze e personale, la prima fornitura di prodotti, marketing oltre alle attrezzature tecnologiche (applicazioni di gestione, console per provare i videogiochi più popolari, ecc.). Lanciare un negozio di videogiochi in franchising consente di utilizzare un marchio ben noto e consolidato, avere visibilità a livello nazionale e talvolta anche a livello globale, beneficiando del know-how e dell’esperienza acquisita da una società consolidata nel settore. Per gli aspiranti imprenditori con competenze minime è quindi uno degli approcci più semplici per aprire un negozio di videogiochi, potendo contare anche sui migliori prezzi di approvvigionamento, sugli investimenti (come i conti di vendita) e sulle estensioni di pagamento di beni, arredi e pianificazione delle loro ipotesi, oltre all’istruzione e all’assistenza costante offerta agli affiliati. Il lancio di un negozio di video sport in franchising richiede un investimento che va da 20.000 a 60.000 euro, a seconda del formato e delle dimensioni di questo negozio. Sono necessari grandi investimenti per il formato dei negozi di videogiochi in franchising che includono, oltre al negozio di vendita, servizi di riparazione con laboratorio comparativo, sala per campionati ed e-sport o angolo caffetteria e piccolo ristorante. Prospettive di reddito, perché è possibile immaginare, o non sono sempre scoraggianti. Il business dei videogiochi initalia ha un fatturato di quasi 2 miliardi di dollari, pari a oltre 1,5 miliardi di euro, senza contare il fatturato generato dagli e-sport, in continua e improvvisa crescita. href=”/franchising-videogiochi/”> Tutti i migliori franchising di videogiochi sono disponibili QUI.