0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.
June 13, 2019

Aprire un Negozio di Informatica: Requisiti, Costi e Ricavi

Avviare un negozio di computer potrebbe essere una interessante idea di business per tutti i geek, gli appassionati di tecnologia e i computer, che desiderano creare la propria azienda iniziando la propria piccola impresa. Visita anche: il modo di aprire un’attività Visita il segmento includendo tutte le proposte in Franchising nel settoreit ed elettronica Avviare unit shop avvincente e gratificante non è così semplice. In realtà, l’improvvisa crescita del settoreit e la serie di innovazioni nel campo scientifico, insieme alla crescente rivalità dal web e dai grandi rivenditori, richiede molte misure per avere la possibilità di avviare il business con successo.

Cosa Serve

Per aprire un negozio di computer, è possibile prevedere 50 metri quadrati che l’area possa essere trovata in una posizione strategica, visibile e lontana. Oltre a stabilire e decidere l’area, è importante selezionare i fornitori. Di qualità e a prezzi competitivi con ritardi nei pagamenti e con consegne puntualmente e puntuali. La selezione alternativamente delle capacità dell’imprenditore stesso, o dei dipendenti competenti e disponibili, può fare la distinzione tra un negozio e voi schiacciati dalla concorrenza.

Qualche Consiglio per Avere Successo

Per essere in grado di iniziare unit shop di successo non puoi perdere una vasta gamma di prodotti, insieme a connessioni tra qualità e prezzo sempre ottimali e possibilmente con promozioni e sconti regolari. Inoltre, per essere in grado di mantenere i clienti e soddisfare ogni esigenza, sarà fondamentale scegliere con cura la selezione dei beni da offrire, tenendosi costantemente informati sulle ultime novità aziendali in modo da non lasciare mai che i fan della tecnologia trascurino l’ultimo modello “in termini di accessori e computer. Inoltre, i negozi di computer di piccole o medie dimensioni possono resistere alla grande distribuzione e ai prezzi competitivi in ​​rete solo sviluppando una connessione immediata con il cliente, trasmettendo sempre professionalità, competenza e fiducia. Ciò è possibile non solo grazie a competenze e conoscenze specifiche su ciascun prodotto e anche al settore, ma anche offrendo servizi che aggiungono valore all’attività, come ad esempio consigli, riparazioni e pezzi di ricambio, garanzie sui prodotti, ecc. Un’idea interessante è quella di fornire corsi di formazione sull’uso di computer, software, applicazioni o altre apparecchiature tecnologiche di ultima generazione. Le lezioni possono essere offerte ai bambini ma anche agli adulti che non sono pratici con le tecnologie, che hanno bisogno di migliorare le loro abilità informatiche per compito o per semplice desiderio. Infine, un’altra idea interessante che potrebbe attrarre un ulteriore obiettivo importante è organizzare eventi casuali. In termini di giochi ed e-sport. In realtà, i giocatori sono costantemente alla ricerca della versione per computer più performante, degli accessori più affidabili e possibilmente con un layout accattivante. Il settore degli e-sport è in continua crescita e i fan dei giochi online sono in aumento. Per questo motivo, coordinando eventi a tema, corsi di formazione, incontri con le migliori figure del settore, nonché giornate di valutazione delle ultime notizie o forse tornei tra giocatori, potrebbe attirare una grande quantità di altri clienti, guadagnando rapidamente lealtà. Per provarlo, tuttavia, è richiesta un’ulteriore conoscenza del settore del gioco d’azzardo e degli e-sport, nonché una gamma di prodotti unica per le esigenze dei giocatori.

Iter e Requisiti

Per avviare un negozio di computer è necessario seguire la seguente procedura che è burocratica: Inoltre, sarà necessario:

Costi, Ricavi e Franchising

Il lancio di un negozio di computer, nel migliore dei casi, richiederà un investimento iniziale di almeno 30.000/40.000 euro. Utilizzando un investimento iniziale di 30.000 euro, è effettivamente possibile soddisfare i minimi costi iniziali per una piccola stanza (anche solo 50 metri quadrati, dato che sono impostati in modo ordinato ed efficiente, per la fornitura e l’allestimento, per la creazione di un sito web con possibilità di acquistare online o prenotare riparazioni e assistenza anche a casa, per la pubblicità offline e online, per trattare alla prima fornitura di prodotti e per rispettare i prezzi e le procedure burocratici. Ovviamente, maggiori sono le dimensioni dei locali e l’ampiezza della selezione dei beni venduti e dei servizi offerti, maggiore è l’investimento richiesto per aprire un negozio di ingegneria informatica e anche un’elettronica efficiente. Per quanto riguarda i ricavi, il margine di profitto su elettronica e computer è veramente basso, raggiungendo il 10 percento. Pertanto, è chiaro che per aprire un negozioit in piena espansione è essenziale concentrarsi su servizi come riparazioni e assistenza, anche a casa, vendendo ricambi e accessori e comp. prodotti lementari in cui il margine di guadagno è più alto. Per tutti coloro che non sono esperti del settore o che desiderano sfruttare un marchio conosciuto, è un’idea intrigante entrare a far parte di una comunità in franchising. Avviare un negozio in franchising digitale e informatico significa poter contare sulle migliori offerte di fornitura, sulle estensioni di pagamento o sulla merce in consegna, sui prezzi agevolati per la preparazione del luogo e sulla costante formazione, supporto e assistenza. L’utilizzo di un marchio ben noto consente inoltre di entrare nel business utilizzando una posizione di leadership, che può essere raggiunta in diversi anni di azione. Vedi tutti i miglioriit Franchising QUI