0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.
June 13, 2019

Aprire un negozio di Abbigliamento Vintage in Franchising

Per tutti gli appassionati di moda che desiderano iniziare la propria attività, avviare un negozio di abbigliamento vintage, possibilmente con la formula del franchising e utilizzando un noto produttore, potrebbe rivelarsi un’opzione intrigante e potenzialmente molto redditizia. Guarda in alto Length of Vintage Clothing e di Abbigliamento QUI

La moda del vintage

Vintage è una frase che ora indica, anche parlando in senso più ampio, un oggetto o un capo di abbigliamento bello, appartenente a epoche precedenti o decenni. Nel settore della moda e dell’abbigliamento, il termine classico ha iniziato ad essere formalmente utilizzato soprattutto negli anni ’90 nell’ambito del business dell’alta moda per indicare i vestiti appartenenti a serie di un paio di decenni fa, appartenenti a famosi designer come Chanel, Dior, Yves Saint Laurent e Louis Vuitton. Le icone iniziali per iniziare l’amore per i capi vintage erano protagoniste di modelle e attrici, che presto si unirono a molte ragazze e molti uomini appassionati di abiti retrò pronti a dar vita a look bizzarri, unici e suggestivi di epoche passate. Se nel resto del mondo i negozi di abbigliamento antichi e usati sono come un incendio, initalia sono ancora una novità relativa. È un dato di fatto che ci sono storici negozi di abbigliamento classici da decenni, che sono diventati icone autentiche, spesso anche di fama mondiale, tuttavia il settore è ancora relativamente libero per l’ingresso di nuovi imprenditori.

Cosa serve

Per iniziare, per aprire un negozio di abbigliamento vintage di successo occorrerà un’attenta valutazione e pianificazione, oltre alla delineazione del formato del negozio. Vediamo cosa dobbiamo pensare specificamente. Analisi di: Pianificazione di: Formato: Il tuo spazio necessario per aprire un negozio di abbigliamento vintage dovrà trovarsi in aree strategiche, di interesse commerciale e con grande visibilità, oltre a parcheggi vicini o comunque ad accessibilità semplice anche da parte di pubblico trasporto più un bacino di utenza sufficientemente ampio. Successivamente da 50 a 80 metri quadrati sarebbe adeguato per un piccolo negozio specializzato in vestiti, mentre saranno necessari oltre 100 metri quadrati se si desidera fornire una vasta selezione di articoli di merchandising o accessori come mobili e accessori classici. Se vai per l’apertura di un negozio di abbigliamento vintage in franchising dovrai anche onorare i requisiti e gli standard richiesti dalla casa madre per quanto riguarda l’azienda e il luogo.

Iter ed adempimenti

Per aprire un negozio di abbigliamento vintage dove viene creata una vera e propria vendita, piuttosto che solo successivamente l’intermediazione tra privati, sarà necessario soddisfare il seguente processo: In genere l’apertura in franchising ti consente di sfruttare al massimo alcuni aspetti legali e industriali azienda che ti supporta durante tutto il processo e le attività di avvio e gestione.

Costi e vantaggi del franchising

Per avviare un negozio di abbigliamento vintage in franchising, è richiesto un primo investimento di 20.000 euro o più. Di fronte a un investimento che può anche essere sostanziale, la casa madre offre ai suoi affiliati notevoli vantaggi, oltre a un formato chiavi in ​​mano che può essere personalizzato in base alle esigenze del proprio imprenditore individuale. Tra i servizi accessori, spesso a discrezione del Realtor, anche per i quali sono richiesti investimenti più cospicui, troviamo: Mentre tra i principali vantaggi forniti all’affiliato, soluzioni spesso contenute anche in commissioni ridotte, troviamo: Guarda il migliori Vintage Clothing Franchising e Abbigliamento QUI