0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.
June 13, 2019

Aprire un Juice Bar in Franchising

Un’attività che è grande per la salute e l’ambiente che appare oggi e, soprattutto, quelli futuri. I juce pub stanno diventando luoghi sempre più popolari che, seguendo il successo ormai consolidato oltreoceano, iniziano a diffondersi lentamente initalia, specializzandosi in cibi e bevande sani e biologici, dipendenti da ingredienti freschi e 0 chilometri, frutta e verdura, superfoods, oltre a molto altro ancora. Trova QUI i migliori Franchising per aprire la Juice Bar

Cosa sono e perché aprire un Juice Bar in Franchising

A differenza di quanto suggerito dal nome, i succhi di frutta non forniscono solo succhi, frullati, succhi di frutta e frullati a base di verdure e frutta di stagione, ma sono stanze polivalenti specializzate in tutto ciò che è “cibo sano”, “biologico” ed “eco-friendly” . Nel juice bar è così fattibile cercare bevande e pasti a base di frutta e verdura, come succhi e frullati, torte, pane e fa, ma in aggiunta una vasta selezione di prodotti come yogurt, gelati e piatti salutari, e caffè e prodotti di pasticceria, panini e prodotti da forno assortiti, caffè e bevande a bolle, tè carbonati e camomilla, piatti a base di supercibi energetici e tonificanti. In una juice bar è quindi possibile trovare tutto ciò che può essere scoperto in un pub standard, oltre a molto altro ancora. Se la struttura non è ancora molto diffusa, le barrette del succo dichiarano di essere la tendenza del prossimo futuro, che appare come un’alimentazione più sana, più consapevole e soprattutto più responsabile e informata, con particolare attenzione all’impatto ambientale e diminuzione delle emissioni e dei rifiuti. Per conoscerlo prima erano le persone che nel settore della ristorazione hanno un’esperienza consolidata o sono state in grado di cogliere la possibilità, ancora inespressa initalia, di azioni trovate all’estero. Per le persone che desiderano inserire nel settore della ristorazione un’attività originale che guardi al futuro, non c’è momento migliore per aprire una barra del succo. Fai da te, soprattutto se non hai esperienza e tecniche nella zona, non è facile. Proprio esattamente nello stesso identico modo, avere la capacità di creare un formato accattivante e di successo, che comprenda come rimanere prima e fornire qualcosa di più di attività comparabili esistenti e in competizione, è problematico per ottenere un nuovo imprenditore. Apri una juice bar in modo più diretto e, inoltre, con spese ridotte, è possibile attraverso l’affiliazione ad una community di franchising di juice bar. L’apertura di una juice bar in franchising garantisce l’utilizzo di un noto produttore, un formato comprovato e di successo, utilizzando una start-up e gestione semplificata, con il supporto di persone con una conoscenza consolidata nel settore, con servizi di assistenza, consulenza e formazione a 360 °, con un vero trasferimento di know-how e con un supporto costante e completo per ogni adempimento burocratico e sfaccettatura sia prima che durante l’apertura. Chi prende la decisione di aprire una barretta di succo di limone avrà anche visibilità nazionale a seguito di campagne pubblicitarie e di marketing centralizzate online e offline oltre all’accesso a questa rete di fornitori contrattuali (listini prezzi scontati e sconti riservati alla rete grazie alla sua potenza commerciale e contrattuale raggiunta) e un servizio a 360 °, dalla scelta del luogo alla preparazione del juice bar, fino alla distribuzione di tutto il necessario (arredamento e attrezzature e materie prime, applicazioni, materiale promozionale e di comunicazione, ecc.) , fino al supporto e osservazione attraverso la direzione.

Cosa serve:  costi, iter e requisiti

Per avviare una juice bar in franchising, probabilmente saranno richiesti requisiti personali e relativi alla posizione, a seconda del produttore in franchising selezionato, nonché in base al tipo di formato. Di solito, non sono richiesti particolari requisiti personali, né alcuna esperienza o abilità specifica, poiché l’intera formazione e la formazione necessaria sono offerte dalla società madre. Per quanto riguarda il luogo, deve essere di solito in un’area di traffico visibile e più alta, e ammirare parametri specifici per quanto riguarda la regione di bacino. Per quanto riguarda la dimensione di questo spazio, invece, per avviare un juice pub in casa fatto con il servizio rapido e prevalentemente take-away (eliminare, street food formula, o prendere a girovagare, ecc.) Un’area commerciale con una dimensione non superiore a 30-40 metri quadrati sono adeguati, mentre per aprire un juice bar con servizio completo di caffetteria, yogurt, pasticceria o piccola ristorazione in loco, è necessario un cale con una dimensione minima di 50-80 metri quadrati. L’apertura di una juice bar in franchising offre in genere una struttura chiavi in ​​mano, compreso tutto il necessario per iniziare e gestire l’attività in un tempo limitato. L’investimento necessario per avviare un juice bar in franchising, a seconda del formato e delle dimensioni del locale da allestire, varia da un minimo di 10.000 euro fino a un massimo di 20.000-30.000 euro. Per quanto riguarda i fattori puramente burocratici, sarà necessario avviare un juice bar, insieme all’assistenza della loro casa madre, per soddisfare la successiva procedura burocratica e legale: Apri una Juice Bar al Franchising. Ecco i marchi del momento.